Aggiornamento sulle procedure Antitrust del progetto di integrazione tra Essilor e Luxottica

24 Lug 2017 - 17:36

Milano, Italia e Charenton-le-Pont, Francia, 24 luglio 2017 – Il progetto di integrazione tra Essilor (Euronext Paris: EI) e Luxottica (MTA: LUX) prosegue il suo percorso, con l’avanzamento delle procedure antitrust in tutte le giurisdizioni. 

Essilor e Luxottica hanno notificato congiuntamente alle autorità antitrust di tre delle cinque giurisdizioni le cui approvazioni rappresentano condizioni sospensive per il closing dell'operazione, ovvero Stati Uniti, Canada e Brasile. 

Negli Stati Uniti e in Canada le due società sono entrate nella fase della "seconda richiesta", come previsto per transazioni di tali dimensioni. 

In Cina, la quarta giurisdizione la cui approvazione rappresenta una condizione sospensiva, la transazione proposta è sotto la revisione del MOFCOM; l'accettazione della notifica è prevista a breve. 

In Europa, la quinta giurisdizione la cui approvazione rappresenta una condizione sospensiva, le due società stanno mantenendo un dialogo aperto e costruttivo con la Commissione nel contesto della fase di pre-notifica e si aspettano di poter formalmente notificare l'operazione nelle prossime settimane. 

Le due società hanno già ottenuto il via libera all’operazione in Russia e in India. In altre giurisdizioni rilevanti, le due società hanno notificato l'operazione e stanno mantenendo un dialogo aperto e costruttivo con le autorità antitrust. 

L'obiettivo comune delle due società, in collaborazione con le competenti autorità, è quello di chiudere il processo antitrust intorno alla fine dell'anno. 

§ 

Il 16 gennaio 2017 Essilor e Delfin, l’azionista di maggioranza di Luxottica Group, hanno siglato un accordo per creare un player integrato nell’eyewear attraverso l’integrazione di Essilor e Luxottica.

Allegati 
PDF Pdf 0.05 MB
Ultima modifica: 31 Gen 2019