Dalla ricerca allo sviluppo prodotto, dalla produzione ai canali digitali, scopri come l’innovazione permea tutto il modello di business di Luxottica.

Innovazione

SHARE
Indietro

    Visione

    Una visione lungimirante ispira scelte coraggiose e nuove sfide

    L’evoluzione da fornitore di componenti per conto terzi a produttore dell’occhiale finito è solo il primo passo di un percorso caratterizzato da piccole e grandi innovazioni che hanno dato impulso alla crescita di Luxottica nel mondo.

    1971

    Luxottica presenta la sua prima collezione di occhiali da vista al MIDO, la Mostra Internazionale dell’Ottica di Milano, uno dei maggiori eventi internazionali dedicati all’industria dell’eyewear.

    Leggi di più

    Il modello di business che integra verticalmente l’intera catena del valore – dal design alla produzione, dalla distribuzione alla vendita - è una scelta innovativa che si è tradotta nel tempo in un importante vantaggio competitivo per il Gruppo. Da un lato l’integrazione di tutte le fasi del processo produttivo permette di raggiungere elevati livelli di efficienza ed eccellenza per garantire l’alta qualità dei prodotti e dei servizi offerti. Dall’altro, la distribuzione e la vendita diretta consentono di avere relazioni più strette con consumatori finali nei principali mercati, di conoscerli in modo approfondito e anticiparne gusti e tendenze.

    1974

    Luxottica rileva la Scarrone S.p.A. società di distribuzione di Torino e dà il via alla sua strategia di integrazione verticale in Italia e nel mondo che la vedrà espandersi negli anni successivi con l’apertura o l’acquisizione di nuovi stabilimenti, filiali commerciali, negozi e catene retail in tutto il mondo.

    Leggi di più

    Negli anni ’80 Luxottica compie un’altra scelta innovativa. In questo periodo il mondo della moda manifesta un interesse crescente per il settore eyewear e l’occhiale stesso sta evolvendo da strumento di correzione della vista ad accessorio di moda. Luxottica intuisce le potenzialità di collaborare con i grandi stilisti e anticipa con grande capacità di visione quello che sarà un trend. Sigla un accordo di licenza con Giorgio Armani, a cui seguiranno partnership con i brand più prestigiosi.

    È il primo passo verso lo sviluppo di un portafoglio di rilevanza mondiale che include marchi in licenza e di proprietà, in grado di attrarre segmenti sempre più ampi di consumatori con gusti e stili di vita diversi.

    1988

    Primo accordo di licenza con Giorgio Armani. Luxottica avvia le collaborazioni con il mondo della moda.

    1999

    Luxottica acquisisce Ray-Ban, lo rinnova e rilancia nel mondo come iconico marchio made in USA.

    2007

    Luxottica acquisisce Oakley e rafforza il suo portafoglio con uno dei marchi d’eccellenza nello sport e performance.

    Leggi di più