I dipendenti di Luxottica scalano le montagne per raccogliere fondi per OneSight

I dipendenti di Luxottica scalano le montagne per raccogliere fondi per OneSight

Il 10-11 settembre un gruppo di sedici avventurosi composto da dipendenti di Luxottica e loro amici ha scalato le tre cime più alte del Regno Unito per raccogliere fondi per OneSight

Share/Save

Il 10-11 settembre un gruppo di sedici avventurosi composto da dipendenti di Luxottica e loro amici ha scalato le tre cime più alte del Regno Unito per raccogliere fondi per OneSight. I partecipanti alla “Three Peaks 24-Hour Challenge”, la sfida delle tre cime in 24 ore, hanno percorso una distanza complessiva di 43 chilometri di cammino e un dislivello complessivo di 3.000 metri per raggiungere la vetta del Ben Nevis in Scozia, dello Scarfell Pike in Inghilterra e dello Snowdon nel Galles.

I responsabili di Sunglass Hut, Dipti e Graham, hanno iniziato a programmare l’evento lo scorso anno dopo aver portato a termine una sfida in bicicletta che è riuscita a raccogliere 5.700 euro. Quest’anno l’asticella è stata alzata ancora di più e il team ha più che raddoppiato l’importo raccolto raggiungendo quota 13.737 euro.

Il gruppo ha iniziato a risalire le pendici del Ben Nevis nelle prime ore del 10 settembre e ha raggiunto la cima nonostante le fredde temperature, la scarsa visibilità e i venti gelidi. Le difficili condizioni non hanno impedito al gruppo di tentare la scalata della seconda cima, lo Scarfell Pike, alle 22:30 sotto un cielo limpido e in assenza di vento. A questo punto, la maggior parte dei partecipanti era davvero provata ma determinata a non gettare la spugna. I 16 membri del gruppo si sono assicurati la vetta dell'ultima montagna, lo Snowdon, intorno alle 9:20 del mattino successivo, portando a termine la sfida per OneSight.

“L’atmosfera era davvero elettrizzante perché tutti i membri del team sono riusciti nell’impresa e hanno superato questa sfida difficile”, ha affermato Dipti. “È stato uno sforzo di gruppo fantastico in cui tutti hanno dato il proprio contributo e la bandiera di OneSight è stata issata su tutte e tre le cime. Tutti i membri del team serberanno un ricordo indelebile dell’impresa compiuta”.

“È stata la sfida più difficile della mia vita”, ha aggiunto Dipti, “ma ero determinato a conquistare le tre cime. Sono molto orgoglioso di far parte di un’azienda che ha a cuore la beneficenza. Il gruppo si è impegnato a fondo, collaborando per vincere una sfida fisica come questa, e sono orgoglioso di ogni singolo membro”.

Ecco alcuni commenti del team:

“Un anno per organizzare l’iniziativa, un giorno per vincerla. La sfida più complessa che abbia mai affrontato, resa piacevole grazie a un meraviglioso gruppo di persone. Il migliore evento di OneSight organizzato nel Regno Unito con un grande risultato per una grande causa”.

- Graham, Responsabile di Sunglass Hut

“La Three Peaks Challenge è stata un’esperienza estenuante, ma allo stesso tempo appagante ed incredibile. Ci ha impegnati non solo a livello fisico, ma anche mentale. Aver perso qualche ora di sonno ha reso ancora più difficile questa sfida. Ma la ciliegina sulla torta è stata sapere che il denaro raccolto ha aiutato a migliorare la vita di molte persone”.

- Dean, Addetto alle vendite di Sunglass Hut

“Partecipare alla Sfida delle tre cime è stato assolutamente fantastico. Tutte le persone che ho conosciuto sono state molto cordiali e hanno contribuito a rendere assolutamente gradevole l'esperienza. Nonostante il freddo, la pioggia e le poche ore di sonno, sono assolutamente entusiasta di aver accettato la sfida e sono orgogliosa della somma raccolta dal team”.

- Kayleigh, amica di Dean

“Ritengo che OneSight abbia svolto un lavoro magnifico e sono onorato di aiutare l'organizzazione a conseguire la propria mission attraverso la raccolta fondi. La sfida è stata estremamente difficile perché ci ha impegnati su molti fronti, fra cui la mancanza di sonno e lo sforzo della scalata, ma ne è valsa assolutamente la pena”.

- Katio, Responsabile di negozio di David Clulow Selfridges Opticians

Ultima modifica: 12 Gen 2016