Materie riservate

Al Consiglio di Amministrazione viene riservata ogni decisione relativa alla:

a) definizione dei programmi generali di sviluppo e di investimento e degli obiettivi della Società e del Gruppo;

b) predisposizione del bilancio previsionale;

c) definizione dei programmi finanziari e approvazione di operazioni di indebitamento oltre i 18 mesi;

d) approvazione di accordi di carattere strategico.

 

Il Consiglio di Amministrazione ha disposto che debbano in ogni caso intendersi di carattere strategico, e debbano dunque essere sempre riservati al Consiglio stesso:

(i)    gli accordi e le decisioni di valore superiore a euro 30 milioni, da intendersi quale importo unitario (ovvero aggregato qualora si tratti di operazioni aventi la medesima natura o analogo oggetto), concluse nel medesimo contesto, anche da parte di diverse società del Gruppo e/o con diverse controparti, fermo restando che per ogni operazione il calcolo del valore a tale fine deve tener conto di tutti gli elementi che la compongono, anche laddove abbiano diversa natura tra loro, con esclusione delle operazioni infra-gruppo, degli acquisti delle materie prime, dei semilavorati e della componentistica necessari alla produzione, degli accordi di fornitura e distribuzione di occhiali, del pagamento di debiti scaduti per imposte, stipendi, dividendi o acconti dividendi di cui sia deliberata la distribuzione, prestiti obbligazionari e altri finanziamenti;

(ii)  gli accordi e le decisioni aventi ad oggetto l’acquisto o l’alienazione o la disposizione, definitiva o temporanea, di diritti su marchi, siano essi a titolo di proprietà o di licenza, sia esclusiva che non esclusiva, a prescindere dal valore dell’operazione (e pertanto anche se inferiore al limite di cui al punto precedente), con esclusione delle operazioni infra-gruppo, degli accordi di merchandising e degli accordi per la realizzazione di beni e servizi direttamente utilizzati dalla Società e /o dalle controllate;

(iii) gli accordi e le decisioni aventi ad oggetto l’assunzione, la promozione, il trasferimento o la cessazione del rapporto di lavoro o di collaborazione, a qualunque titolo e per qualunque importo, anche se intrattenuto con società del Gruppo, nei confronti delle seguenti posizioni di dirigenza con funzione strategica (“Dirigenti Strategici”):

  • Chief Financial Officer;
  • Group Human Resources Officer;
  • Group Investor Relations and Corporate Communications Officer;
  • Group Manufacturing Officer;
  • Group Design Officer;
  • Corporate Business Services Officer;
  • President Wholesale;
  • President Retail Optical;
  • President Retail Luxury and Sun.
Ultima modifica: 25 Mar 2016