Luxottica: finanziamento di 2 miliardi di dollari per Oakley

03 Ago 2007 - 17:29

Affidato mandato a un gruppo di Banche per finanziare la prevista acquisizione

Milano, 3 agosto 2007 - Luxottica Group S.p.A. (MTA: LUX; NYSE: LUX) ha dato mandato a un gruppo di primarie banche di organizzare, sottoscrivere ed erogare linee di credito per un valore complessivo di US$2 miliardi. Le linee di credito sono costituite da un Amortising Term Loan e un Short Term Loan.

Il primo finanziamento, Amortising Term Loan, consiste in una linea di credito di US$1,5 miliardi per una durata di cinque anni, con la possibilità di estenderne la scadenza in due occasioni di un anno ciascuna. Le condizioni, in linea con quelle dei principali finanziamenti del Gruppo, si sintetizzano in un tasso di interesse pari al LIBOR maggiorato di uno spread tra i 20 e 40 basis points, variabile sulla base del rapporto debito/EBITDA. Le banche a capo del finanziamento (“Mandated Lead Arrangers” e “Bookrunners”) sono Citigroup (in qualità di Documentation Agent), Intesa SanPaolo, The Royal Bank of Scotland e UniCredit Market and Investment Banking (in qualità di Facility Agent).

Il secondo finanziamento, Short Term Bridge Loan, consiste in una linea di credito di US$500 milioni e potrà essere parzialmente rifinanziato da un U.S. private placement in base a favorevoli condizioni di mercato. Tale linea di credito sarà sottoscritta da Bank of America e UniCredit Market and Investment Banking.

Le linee di credito sono soggette al perfezionamento della chiusura dell’acquisizione di Oakley Inc.

Enrico Cavatorta, Chief Financial Officer di Luxottica Group ha commentato: ”Intendiamo utilizzare questi finanziamenti per far fronte al fabbisogno finanziario necessario al perfezionamento della prevista acquisizione di Oakley. Siamo molto soddisfatti del riconoscimento implicito della nostra solidità finanziaria da parte di questo gruppo di primarie banche. Inoltre questo denota la forza del Gruppo nella capacità di raccolta di risorse finanziarie a condizioni di mercato favorevoli.”

Questo comunicato non costituisce un’offerta di vendita di titoli negli Stati Uniti. I titoli non potranno essere offerti o venduti negli Stati Uniti in assenza di registrazione o di un’esenzione per la registrazione. Non è stato registrato e non sarà registrato alcun titolo di cui al private placement americano menzionato in questo comunicato ai sensi del United States Securities Act del 1933 e successive modifiche. Qualsiasi offerta di titoli negli Stati Uniti sarà fatta attraverso un documento di offerta da richiedere a Luxottica Group, che conterrà informazioni dettagliate circa Luxottica Group, il suo management e lo stato finanziario.

Luxottica Group S.p.A.

Luxottica Group è leader mondiale nel settore degli occhiali di fascia alta e di lusso, con circa 5.700 negozi operanti sia nel segmento vista che sole in Nord America, Asia-Pacifico, Cina, Europa e un portafoglio marchi forte e ben bilanciato. Tra i marchi propri figurano Ray-Ban, il marchio di occhiali da sole più conosciuto al mondo, Vogue, Persol, Arnette e REVO mentre i marchi in licenza includono Bvlgari, Burberry, Chanel, Dolce & Gabbana, Donna Karan, Polo Ralph Lauren, Prada e Versace. Oltre a un network wholesale globale che tocca 130 paesi, il Gruppo gestisce nei mercati principali alcune catene leader nel retail tra le quali LensCrafters e Pearle Vision in Nord America, OPSM e Laubman & Pank in Asia-Pacifico e Sunglass Hut in tutto il mondo. I prodotti del Gruppo sono progettati e realizzati in sei impianti produttivi in Italia e in due, interamente controllati, nella Repubblica Popolare Cinese. Nel 2006 Luxottica Group ha registrato vendite nette pari a €4,7 miliardi. Ulteriori informazioni sul Gruppo sono disponibili su www.luxottica.com.

Safe Harbor Statement

Talune dichiarazioni contenute in questo comunicato stampa potrebbero costituire previsioni ("forward looking statements") così come definite dal Private Securities Litigation Reform Act del 1995. Tali dichiarazioni riguardano rischi, incertezze e altri fattori che potrebbero portare i risultati effettivi a differire, anche in modo sostanziale, da quelli anticipati. Tra tali rischi ed incertezze rientrano, a titolo meramente esemplificativo e non esaustivo, il rischio che la fusione con Oakley non sia completata, l’abilità di introdurre e commercializzare con successo nuovi prodotti, l’abilità di mantenere un sistema distributivo efficiente, l’abilità di prevedere le future condizioni economiche e cambi nelle preferenze dei consumatori, l’abilità di raggiungere e gestire la crescita, l’abilità di negoziare e mantenere accordi di licenza favorevoli, la diffusione di correzioni alternative agli occhiali da vista, fluttuazioni valutarie, l’abilità di integrare effettivamente i business recentemente acquisiti, così come altri fattori politici, economici e tecnici ed altri rischi ed incertezze già evidenziati nei nostri filing presso la Securities and Exchange Commission. Tali previsioni ("forward looking statements") sono state rilasciate alla data di oggi e non ci assumiamo alcun obbligo di aggiornamento.

Contatti

Luxottica Group S.p.A.
Media Relations:
Carlo Fornaro, Group Corporate Communications Director
 +39 (02) 8633 4062

Luca Biondolillo, Head of International Communication
 +39 (02) 8633 4668 
MediaRelations@Luxottica.com

Investor Relations:
Alessandra Senici, Group Investor Relations Director
Tel.:  +39 (02) 8633 4069 ,
InvestorRelations@Luxottica.com

Ultima modifica: 02 Gen 2014