Luxottica Group annuncia l’approvazione della relazione semestrale IFRS

26 Set 2007 - 18:17

Milano, 26 settembre 2007 - Luxottica Group S.p.A. (MTA: LUX; NYSE: LUX), ha annunciato che in data odierna il Consiglio di Amministrazione ha approvato la relazione semestrale al 30 giugno 2007 redatta secondo i principi contabili IFRS (International Financial Reporting Standards).

La Società ha già comunicato in data 26 luglio 2007 i risultati consolidati del primo semestre redatti secondo i principi contabili statunitensi (US GAAP), che hanno evidenziato una crescita del fatturato del 7,4% a €2.626,6 milioni, una crescita dell’utile operativo del 20,3% a €486,6 milioni e una crescita dell’utile netto del 26,9% a €282,8 milioni. Si ricorda che la comunicazione finanziaria di Luxottica Group è basata sui principi contabili statunitensi (US GAAP).

Luxottica Group S.p.A.

Luxottica Group è leader mondiale nel settore degli occhiali di fascia alta e di lusso, con oltre 5.900 negozi operanti sia nel segmento vista che sole in Nord America, Asia-Pacifico, Cina, Sudafrica, Europa e un portafoglio marchi forte e ben bilanciato. Tra i marchi propri figurano Ray-Ban, il marchio di occhiali da sole più conosciuto al mondo, Vogue, Persol, Arnette e REVO mentre i marchi in licenza includono Bvlgari, Burberry, Chanel, Dolce & Gabbana, Donna Karan, Polo Ralph Lauren, Prada, Salvatore Ferravamo e Versace. Oltre a un network wholesale globale che tocca 130 paesi, il Gruppo gestisce nei mercati principali alcune catene leader nel retail tra le quali LensCrafters e Pearle Vision in Nord America, OPSM e Laubman & Pank in Asia-Pacifico e Sunglass Hut in tutto il mondo. I prodotti del Gruppo sono progettati e realizzati in sei impianti produttivi in Italia e in due, interamente controllati, nella Repubblica Popolare Cinese. Nel 2006 Luxottica Group ha registrato vendite nette pari a €4,7 miliardi. Ulteriori informazioni sul Gruppo sono disponibili su www.luxottica.com.

Safe Harbour Statement

Talune dichiarazioni contenute in questo comunicato stampa potrebbero costituire previsioni ("forward looking statements") così come definite dal Private Securities Litigation Reform Act del 1995. Tali dichiarazioni riguardano rischi, incertezze e altri fattori che potrebbero portare i risultati effettivi a differire, anche in modo sostanziale, da quelli anticipati. Tra tali rischi ed incertezze rientrano, a titolo meramente esemplificativo e non esaustivo, il rischio che la fusione con Oakley non sia completata, l’abilità di introdurre e commercializzare con successo nuovi prodotti, l’abilità di mantenere un sistema distributivo efficiente, l’abilità di prevedere le future condizioni economiche e cambi nelle preferenze dei consumatori, l’abilità di raggiungere e gestire la crescita, l’abilità di negoziare e mantenere accordi di licenza favorevoli, la diffusione di correzioni alternative agli occhiali da vista, fluttuazioni valutarie, l’abilità di integrare effettivamente i business recentemente acquisiti, così come altri fattori politici, economici e tecnici ed altri rischi ed incertezze già evidenziati nei nostri filing presso la Securities and Exchange Commission. Tali previsioni ("forward looking statements") sono state rilasciate alla data di oggi e non ci assumiamo alcun obbligo di aggiornamento.

Contatti

Luxottica Group S.p.A., Ufficio Investor & Media Relations

Luxottica Group S.p.A.
Media Relations:
Carlo Fornaro, Group Corporate Communications Director
+39 (02) 8633 4062

Luca Biondolillo, Head of International Communication
+39 (02) 8633 4668
MediaRelations@Luxottica.com

Investor Relations:
Alessandra Senici, Group Investor Relations Director
Tel.: +39 (02) 8633 4069,
InvestorRelations@Luxottica.com

Ultima modifica: 02 Gen 2014