To see the
beauty of life

Sustainable Development Goals

L’APPROCCIO STRATEGICO DI LUXOTTICA AGLI OBIETTIVI DI SVILUPPO SOSTENIBILE

Nella definizione dei pilastri di Sostenibilità il Gruppo si è ispirato ai numerosi stimoli provenienti dal contesto internazionale, tra cui l’Agenda 2030 delle Nazioni Unite, che ha stabilito gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (Sustainable Development Goals – SDG) da raggiungere entro il 2030, e la Conferenza di Parigi sul clima (COP21), che ha definito un piano d’azione globale per evitare cambiamenti climatici pericolosi limitando il riscaldamento globale ben al di sotto dei 2ºC. In particolare, i quattro pilastri sono strettamente correlati a 10 dei 17 SDG, al cui raggiungimento il Gruppo contribuisce con il suo modo di fare impresa, consapevole del ruolo che ogni azienda può avere nella transizione globale verso economie più rispettose dell’ambiente, efficienti dal punto di vista energetico e attente al benessere dell’individuo.

I quattro pilastri che compongono la vision di sostenibilità di Luxottica sono strettamente correlati a 10 dei 17 SDG, cui il Gruppo contribuisce con il suo modo di fare impresa.

Pilastro di sostenibilità

Temi materiali

Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDG)

COMMITMENT TO EXCELLENCE

  • Corporate Governance
  • Risk management
  • Etica d'impresa
  • Rispetto delle norme e lotta alla corruzione
 16

VISUAL WELL-BEING

  • Salute degli occhi e cura della vista
  • Qualità e sicurezza dei prodotti
  • Soddisfazione dei consumatori
  • Innovazione, ricerca e sviluppo
  • Protezione della proprietà intellettuale
  • Marketing responsabile (a)
 8

SOCIAL IMPACT

  • Gestione responsabile della catena di fornituraCreazione e ridistribuzione del valore economico
  • Benessere dei dipendenti
  • Gestione dei talenti
  • Diversità e inclusione
  • Salute e sicurezza dei dipendenti
  • Rapporto con le comunità
      
9

PROTECTING TH ENVIRONMENT

  • Efficienza energetica
  • Cambiamento climatico
  • Il consumo delle risorse idrich
  • Packaging e gestione dei rifiuti (b)
 12

(a) I temi afferenti al marketing responsabile sono affrontati all’interno delle sezioni “Eyecare” e “Cultura della qualità: al servizio di clienti, dipendenti e territorio”
(b) Il packaging, ovverosia gli imballaggi utilizzati nell’ambito della attività produttive e logistiche del Gruppo, rientra tra i rifiuti non pericolosi come descritto all’interno della sezione “Il trattamento dei rifiuti”