Pearle Vision primo fra i franchising per la cura della vista in Nord America nella prestigiosa classifica di Entrepreneur

Pearle Vision primo fra i franchising per la cura della vista in Nord America nella prestigiosa classifica di Entrepreneur

Nominato migliore franchising per la nuova categoria “cura della vista” nella classifica Franchise 500® 2020, scala anche la classifica generale fino al 58° posto, posizionando il marchio fra i migliori franchising in Nord America.

Pearle Vision ranked Number 1 in the Eye Care category in North America on Entrepreneur’s prestigious Franchise 500 list
Share/Save

Pearle Vision conquista il primo posto di Franchise 500® 2020 della nuova categoria “cura della vista” sul prestigioso magazine Entrepreneur e scala anche la classifica generale dei franchising passando dal 75° (2019) al 58° (2020) posto.

I risultati delle classifiche annuali del magazine si basano su aziende che hanno registrato performance eccezionali e calcola diversi fattori: costi e commissioni, dimensione e crescita dell’azienda, stabilità finanziaria e forza del brand.

L'attuale presenza del marchio fra i 500 principali franchising nordamericani nella classifica del magazine Entrepreneur costituisce di per sé un grande risultato, considerando che solo negli Stati Uniti si contano 3.000 marchi di franchising. Entrepreneur ha ricevuto più di 1.100 candidature per il 2020, rendendo la classifica una delle più competitive nella storia di Franchise 500.

La storia di Pearle Vision comincia nel 1961: il Dottor Stanley Pearle fonda in un piccolo ufficio di Savannah, in Georgia, “Pearle Optical”, supportato da cinque dipendenti e uno spiccato amore per le persone.

La sua idea è semplice: fornire assistenza oculistica a 360° mettendo a disposizione dei clienti un oculista “di quartiere”, per favorire la prossimità e il rapporto di fiducia, e una vasta selezione di occhiali da vista di qualità. 

Nel 1981 Pearle Vision, forte di un nome già affermato, avvia una rete di franchising per oculisti e ottici selezionati. Nel 2004 è stata acquisita da Luxottica. Oggi offre più di 500 centri per la cura della vista in tutti gli Stati Uniti, Canada e Porto Rico: la qualifica raggiunta su Entrepreneur prova l’altissima qualità del servizio offerto.

Alla prestigiosa valutazione si affiancano le nuove aperture negli Stati Uniti dell’ultimo anno e l’annuncio di nuovi accordi di sviluppo in mercati strategici come quello della Florida, del Nord Carolina e, più recentemente, della California. Il marchio ha anche avviato una partnership con il Navy Exchange Service Command (NEXCOM) per portare i centri di ottica in almeno tre basi navali negli Stati Uniti. 

Pubblicato il 16 Gen 2020