Il Persol 649 in Triennale, tra le icone del design italiano

Il Persol 649 in Triennale, tra le icone del design italiano

Dal 13 aprile 2018 al 20 gennaio 2019 Triennale Design Museum ospita la mostra “Storie. Il design italiano”. Tra le 180 opere iconiche esposte anche il Persol 649.

Share/Save

"Triennale Design Museum” racconta la storia del design italiano con un’esposizione che raccoglie le 180 icone più rappresentative del Novecento, in termini di innovazione tecnica, estetica e successo di pubblico. Tra queste, c’è il Persol 649, un modello di occhiale diventato un classico intramontabile per design e stile.

Creato nel 1957 per gli autisti dei tram di Torino, è caratterizzato da una lente ampia, funzionale a proteggere gli occhi dalla polvere e dall’aria. Il Persol 649 nasce come un occhiale da lavoro, ma è predestinato a diventare leggenda. Nel 1961 è sul volto di Marcello Mastroianni in “Divorzio all’italiana”. Inizia così quel fedele sodalizio tra il brand e il mondo cinema, un sodalizio che dura ancora oggi.

Le icone non sono soggette al tempo, lo dettano. Il Persol 649 è rimasto sempre fedele a sé stesso, dal 1957 a oggi. La gamma cromatica in cui è disponibile l’occhiale si è ampliata per abbracciare le preferenze di un pubblico sempre più esigente. La classica montatura in acetato, havana o a tinta unita, è oggi disponibile in 14 varianti di colore. Numerose sono anche le nuance delle lenti: si passa dalle classiche verdi, marroni o grigie a quelle sfumate, fino ad arrivare alle più moderne lenti specchiate color oro o azzurre. Così il Persol 649 strizza l’occhio al presente senza alterare la tradizione che l’ha reso un occhiale iconico.

Persol 649 è parte della storia del design italiano. Una storia che si può ripercorrere, dal 13 aprile al 20 gennaio 2019, alla Triennale di Milano.

Pubblicato il 17 Apr 2018