IL PONTE DELL’ACCADEMIA TORNA AL SUO ANTICO SPLENDORE GRAZIE A LUXOTTICA

IL PONTE DELL’ACCADEMIA TORNA AL SUO ANTICO SPLENDORE GRAZIE A LUXOTTICA

Il legame tra il Veneto e Luxottica è profondo: qui ci sono gli stabilimenti di Agordo ̶ dove tutto è iniziato – e quelli di Cencenighe, Pederobba e Sedico.

Share/Save

È per questo che l’azienda ha deciso di rendere omaggio allo storico rapporto con la regione e la sua gente finanziando i lavori di ristrutturazione del Ponte dell’Accademia a Venezia. Un altro modo di dire grazie alla collettività dopo le opere pubbliche e le iniziative di welfare realizzate nel corso del tempo.  

Progettato e pensato a metà dell’800, il Ponte dell’Accademia era uno dei pochi fondamentali collegamenti fra i due lembi di terra separati dal Canal Grande. Negli anni ’30 dello scorso secolo arriva la passerella in legno che ancora lo caratterizza e che, all’epoca, lo rese noto come il più lungo ponte europeo costruito con quel materiale.  La struttura lignea, pensata inizialmente come provvisoria, negli anni si è spesso deteriorata e ha richiesto continue opere di manutenzione.

Con gli interventi finanziati da Luxottica in sette mesi si è provveduto non solo alla messa in sicurezza, ma alla restituzione dell’antica bellezza del monumento che ora permette minori costi di conservazione e garantisce l’accesso alle persone con disabilità.

Pubblicato il 05 Set 2018