Protecting The Environment

La misurazione degli impatti ambientali

chiudi

Il perimetro di misurazione degli impatti ambientali riportati nella presente Dichiarazione coincide con le fasi iniziali della catena del valore del Gruppo: le attività produttive e logistiche, fulcro dell’area Operations. Punto di partenza è stata l’Italia, con i suoi sei stabilimenti produttivi, oggetto dell’analisi riferita al 2016 e pubblicata nella sezione Sostenibilità del sito istituzionale nel mese di aprile 2017. L’ambito di rendicontazione della presente Dichiarazione include, secondo un approccio di graduale inclusione, i poli produttivi e logistici in Italia, Cina, Brasile e Stati Uniti, che rappresentano la quasi totalità delle Operations del Gruppo. Sono stati invece esclusi il sito di Bhiwadi, in India, e l’hub logistico di Jundiaì32 in Brasile, in quanto dedicati esclusivamente ai rispettivi mercati locali e come tali, meno rilevanti.

Sono stati inoltre esclusi i laboratori di produzione delle lenti oftalmiche.

Nel 2016 e 2017 Luxottica ha investito importanti risorse per rafforzare le infrastrutture tecnologiche e logistiche, così da cogliere nuove opportunità di business nel mondo delle lenti: tre laboratori dotati dei macchinari più avanzati per la produzione di lenti oftalmiche sono stati costruiti all’interno dei nuovi hub logistici di Sedico, Atlanta e Dongguan. Questo permette di integrare all’origine lenti e montature, dando vita all’occhiale da vista completo, e di ottimizzare il livello di servizio per tutti i negozi di ottica del Gruppo. In particolare, negli Stati Uniti il Gruppo sta testando la chiusura dei laboratori all’interno dei negozi LensCrafters e lo spostamento delle relative attività di trattamento e finitura delle lenti ai laboratori centrali di Dallas, Columbus e Atlanta, con importanti benefici in termini di offerta di lenti sempre più digitali e personalizzate sulle esigenze di ciascun cliente.

Perimetro della rendicontazione ambientale 2017

PaeseStabilimentiPeso sulla produzione totale del Gruppo
Italia Agordo, Sedico, Rovereto, Pederobba, Cencenighe e Lauriano 41%
Cina Dongguan 46%
Stati Uniti Foothill Ranch 9%
Brasile Campinas 4%

PaeseCentri distributivi principaliVolumi medi gestiti al giorno
Italia Sedico 240.000
Cina Dongguan 220.000
Stati Uniti Atlanta 185.000
Brasile - -


L’estensione del perimetro di misurazione ai laboratori lenti, completando in tal modo la copertura dell’area Operations, nonché alle divisioni Retail e Wholesale nelle principali geografie, è attualmente in corso.

32. L’hub di logistico di Jundiaì è invece compreso nel progetto di misurazione delle emissioni di CO2 derivanti dal trasporto di prodotto finito (occhiali) tra i centri distributivi primari descritto ne “Il monitoraggio della Carbon footprint”