Punk it UP!

Punk it UP!

Sunglass Hut ha salutato la sua prima stagione come sponsor principale della London Fashion Week con un “fashion day” dallo stile squisitamente british. 

Punk it UP!
Share/Save

La giornata del 19 settembre è stata segnata da tre show dallo spirito totalmente londinese : la passerella di Sibling London, con la loro maglia esagerata e colorata; il lusso delle stampe 3D di Holly Fulton, detta anche the queen of prints, e, la sera, l’attesa sfilata di Gareth Pugh, maestro dei volumi estremi  e dell’uso di materiali imprevedibili.

Lo stilista, definito dalla stampa “il principe folle della moda inglese” ha firmato – in collaborazione con Sunglass Hut - la tote bag della LFW, la borsa creata in occasione delle sfilate di Londra e personalizzata da stilisti inglesi sempre diversi, in modo da divenire un oggetto di culto tra gli appassionati di moda. 

Gareth Pugh e Sunglass Hut hanno collaborato per dar vita a due versioni:  una, in tela, personalizzata da Gareth Pugh con una stampa del suo volto decorato coi colori dello Union Jack  (nel video come è stata creata); e una, con lo stesso motivo, realizzata però in pelle nera e che verrà distribuita a influencer, blogger e giornalisti selezionati.

Per vivere lo spirito creativo della fashion week di Londra, il 19 pomeriggio, è stato organizzato un esclusivo afternoon tea dagli imprevedibili accenti punk. Il Punk Avantgarde Tea Party ha preso ispirazione dall’ultima campagna Sunglass Hut dal titolo Punk’Up che ha come protagonista, in giacca di pelle borchiata e maxi occhiali, l’ambassador mondiale Georgia May Jagger.

Per seguire il tema, la location del party è stata allestita in modo da ospitare un banchetto punk con tazze decorate da graffiti, tovaglie con stampe eccentriche in contrasto con la dolcezza del catering, che comprendeva tutte le tipiche prelibatezze , dolci e salate, dell’afternoon tea inglese. Ad accendere l’atmosfera, la performance del gruppo punk rock Brix and the Extricated per un party di successo, firmato Sunglass Hut. 

Pubblicato il 23 Set 2015