THINK ABOUT YOUR EYES. VEDERCI BENE PER STARE BENE

To see the beauty of life

Storie di sostenibilità

THINK ABOUT YOUR EYES. VEDERCI BENE PER STARE BENE

Prendersi cura della vista è fondamentale per il benessere di ogni persona, a qualsiasi età.

Share/Save

Un esame accurato dell’occhio da parte di uno specialista permette di individuare e correggere difetti della vista e malattie degli occhi e, allo stesso tempo, può portare alla diagnosi precoce di altre patologie come diabete, ipertensione, malattie cardiache. Eppure la visita dall’oculista non sempre è considerata una priorità.

Think About Your Eyes è una campagna di comunicazione lanciata nel 2010 negli Stati Uniti con l’obiettivo di sensibilizzare le persone sul tema della salute degli occhi e sull’importanza di prendersi cura della vista sottoponendosi a regolari controlli. Luxottica è tra i principali promotori dell’iniziativa insieme ad altri 20 partner industriali e istituzionali tra cui Alcon, Essilor, Johnson & Johnson Vision Care, The Vision Council, Vision Expo & Conference, The American Optometrist Association.

Nell’ambito di Think about your eyes ogni anno vengono realizzate numerose attività di educazione e informazione via televisione, radio, internet e social media. In particolare, il sito web HTTP://THINKABOUTYOUREYES.COM tratta le principali tematiche relative alla vista e alla salute dell’occhio e ospita un database, costantemente aggiornato, di oltre 18.000 professionisti cui rivolgersi per una visita oculistica.

I risultati ottenuti attraverso la campagna Think About Your Eyes sono straordinari. Oggi un numero crescente di americani considera essenziale sottoporsi a un controllo regolare della vista. Una ricerca del Vision Council ha dimostrato che solo nel 2016 la campagna ha generato oltre 1,15 milioni di esami oculistici, in crescita di quasi il 40% rispetto all’anno precedente. La ricerca ha inoltre rilevato l’accorciamento dell’intervallo di tempo tra un controllo e il successivo, da 24 a 14 mesi.

Nel 2017 Think About Your Eyes ha rafforzato il suo raggio d’azione, ha aumentato la durata della campagna e gli investimenti nella comunicazione: 15 milioni di annunci podcast, 14 milioni di spot video online, 6 milioni di banner digitali su 2.000 siti (tra cui The New York Times e ESPN) e, per la prima volta, su reti televisive a grande diffusione come ABC e NBC (in prima serata e durante eventi sportivi NBA e MLB games).

Pubblicato il 10 Apr 2017