Versace celebra il suo DNA con uno sguardo al futuro

Versace celebra il suo DNA con uno sguardo al futuro

Audace e dallo stile unico Versace rivive le proprie origini: un percorso che ha permesso al marchio di rimanere sotto i riflettori, senza mai rinnegare la propria identità e le proprie radici.

Share/Save

Il clan Versace si riconosce nei suoi simboli iconici, come la Greca e la Medusa, così come nell’energia creativa degli archivi di famiglia i cui tratti inconfondibili vengono ripresi all’interno di diversi progetti speciali.

Mentre il progetto speciale Tribute strizzava l’occhio alle origini del marchio, quello della collezione Autunno Inverno 2018, The Clans of Versace, guarda al futuro: cinquantaquattro modelle e modelli per il più lungo scatto di moda mai realizzato per una campagna pubblicitaria.
Un “ritratto di famiglia” che ne celebra l’unicità e l’originalità espressiva.

Il 2018, l’anno di Versace, un anno speciale in cui il DNA della maison si è rafforzato riscoprendo un pubblico ancora più ampio senza mai perdere la propria unicità.

Versace Tribute Special Project

I look più iconici dei primi anni Novanta sono stati selezionati personalmente dal Direttore Artistico Donatella Versace all’interno dell’archivio. Lo Special Project Versace Eyewear ripropone il caratteristico stile di Gianni Versace, rivolgendosi alle passate e future generazioni con modelli e temi che ricordano l’eredità del marchio.

Il modello Tribute, la star della collezione Primavera Estate 2018, ne è l’emblema: forma cat-eye in acetato con l’inconfondibile medaglione oro Tribute sulle aste. Una serie di stampe d’archivio rendono unico il look di questo modello: Vogue, Baroque, Trésor de la Mer e Butterfly.
La palette cromatica varia da colori più classici a tonalità trasparenti: nero con lenti grigie, azzurro o rosa trasparente con lenti tono su tono.

The Clan Special Project

Sono le parole di Donatella Versace a esprimere al meglio il tema dell’inclusività alla base del progetto The Clans of Versace: «Non fanno parte del mio team solo le persone con cui lavoro. Il clan Versace abbraccia tutti i membri della mia famiglia allargata: i clienti, le modelle, i fan, i fotografi, gli stylist, gli artisti, gli amici e tutte le persone che credono che per essere ascoltati sia necessario alzare la testa e far sentire la propria voce. Include tutti quelli che reputano la moda un modo per affermare “guardami, ho qualcosa da dire".

Un mix di linguaggi e stili che viene proposto nella collezione eyewear: Visor da uomo che combina lo street-style con la Medusa in 3D dalla finitura opaca, il modello Medusa Ares Stud sole in acetato con una cascata di 143 borchie dorate su tutto il frontale e sulle aste.

La musica è uno degli elementi fondamentali dell’anima Versace: torna così il celebre modello Biggie, reinterpretato in chiave moderna con il distintivo dettaglio della medusa in 3D sulle aste che rievoca il mix tra Versace e la cultura hip-hop, dove il lusso diventa magnificenza e il marchio icona assoluta.

Altrettanto rock è il modello Medusa Ares ispirato alla forma cat-eye degli anni Novanta in una palette cromatica che spazia tra blu, nero, rosso e bianco.

Ultima modifica: 11 Feb 2019