Visual well-being

Sviluppo sostenibile del prodotto

chiudi

Per Luxottica, rispettare l’ambiente e le persone significa, prima di tutto, impegnarsi nell’accurata selezione dei materiali utilizzati in ambito produttivo. Tutti i materiali sono sottoposti a rigorosi controlli sulla composizione chimica, sulle caratteristiche fisiche e meccaniche per garantire il rispetto degli standard normativi di qualità e sicurezza richiesti dalle certificazioni nazionali, internazionali e specifiche di Luxottica.

Inoltre, l’incessante spinta all’eccellenza e l’impegno nella ricerca hanno portato all’introduzione di innovativi materiali, definiti Biobased da standard e normative internazionali (come ASTM D6866, ISO 16620 e EN 16640), nel portafoglio di materie prime del Gruppo. Tra questi materiali sono annoverati gli acetati M49, Biocell e ECA UV e il materiale per stampaggio a iniezione BTR600, derivante per il 56% della sua composizione da fonte rinnovabile (olio di ricino).
Gli acetati Biobased presentano caratteristiche di biodegradabilità grazie alla loro composizione chimica, diversa dall’acetato normalmente utilizzato nelle produzioni del Gruppo. In base alla certificazione ISO 14855, questi materiali risultano biodegradabili al 97%, per via della presenza, nella loro composizione, di plastificanti completamente privi di ftalati, quindi per questo facilmente aggredibili da microrganismi presenti in natura, che ne garantiscono la biodegradabilità.

Inoltre, nel corso del 2018 sono stati avviati progetti di ricerca riguardanti la possibilità di recuperare e rigenerare i materiali polimerici dei prodotti obsoleti in magazzino. L’obiettivo è creare un percorso circolare che permetta di reintrodurre nel ciclo produttivo materiali di scarto, in percentuali tali da non compromettere la qualità del prodotto finito o identificando nuove possibili aree di applicazione.