Pinacoteca Ambrosiana

La Pinacoteca Ambrosiana è il primo museo d’arte al mondo aperto al pubblico. Oggi custodisce oltre 2.400 opere, raccolte nel corso di quattro secoli di vita.

chiudi

Opere

Canestro di frutta di Caravaggio
Canestro di frutta
di Caravaggio

È giustamente considerata una specie di “prototipo” di quel soggetto particolare che va sotto il nome di “natura morta”: rappresenta un canestro di vimini da cui traboccano frutti e foglie, il tutto eseguito con grande realismo e attenzione al dettaglio, quasi in contrasto con lo sfondo neutro e astratto del quadro e la linea di colore su cui il canestro stesso è appoggiato, sporgendo. Caravaggio eseguì quest’opera a Roma, riutilizzando una tela che conserva tracce di un precedente dipinto; gli studiosi lo collocano tra lo scadere del Cinquecento (dopo il 1597) e gli inizi del secolo successivo.

L'arco della Pace a Milano di Giovanni Migliara (attribuito a)
L'arco della Pace a Milano
di Giovanni Migliara (attribuito a)

L’Arco della Pace fu iniziato per celebrare Napoleone e iniziato nel 1807, ma i lavori si fermarono dopo la sua sconfitta a Waterloo nel 1815. L’opera fu poi ripresa nel 1826 per volontà dell’imperatore d’Austria Francesco I, che la volle dedicare alla pace instauratasi dopo il 1815 e venne finalmente inaugurata nel 1838 dal suo successore Ferdinando I. Nel dipinto si possono ammirare l’arena, alla destra dell’arco, e le guglie del Duomo alla sinistra.