New York e Londra. I nuovi moduli della Coaching Academy

New York e Londra. I nuovi moduli della Coaching Academy

Partita lo scorso ottobre a Milano, la prima edizione della Coaching Academy - percorso di formazione internazionale destinato ai manager di Luxottica - si è appena conclusa con i moduli di New York e Londra. 

New York e Londra. Le nuove tappe della Coaching Academy
Share/Save

I protagonisti della prima edizione della Coaching Academy sono 12 manager Luxottica provenienti da diversi paesi e funzioni. Per quattro mesi, hanno condiviso un obiettivo: mettere a fuoco il proprio stile di leadership e arricchirlo con competenze manageriali avanzate e tecniche di coaching. Alternando momenti di formazione di gruppo ad altri di sperimentazione sul campo con il proprio team e con i colleghi.

Milano, New York e Londra le tre tappe del percorso, sviluppato con una guida d'eccezione, Jan Ardui, coach di fama internazionale. Ogni città un tema centrale.

  • Influencing with integrity, a Milano. Dove si è appreso che un leader non è solo consapevole dei propri punti di forza e debolezza, ma riesce a sviluppare questa consapevolezza anche nei propri collaboratori. Stimolandoli a intraprendere nuove sfide e aiutandoli ad esprimere le proprie potenzialità.
  • Expressing tough empathy, a New York. Ogni manager-coach ha davanti a sé una sfida: saper essere esigente e allo stesso tempo di supporto al proprio team. Significa entrare in sintonia con le persone, ascoltarle ma anche dare feedback onesti e talvolta non graditi, per stimolarle ad uscire dalla propria comfort zone e accettare di mettersi in gioco. Scoprendo spesso punti di forza inespressi.
  • Generative collaborations, a Londra. Responsabilità, diversità, confronto, feedback. Sono alcune delle parole chiave dell'ultima tappa della Coaching Academy. Il manager-coach deve stimolare il proprio team a raggiungere l'eccellenza. In che modo? Responsabilizzando e lasciando a ciascuno lo spazio per esprimere le proprie potenzialità. Promuovendo il dialogo di valore, basato sul confronto, sulla valorizzazione delle diversità e sul continuo scambio di feedback.

New York

Londra

Pubblicato il 09 Feb 2015