Social Impact

La cultura della sicurezza

chiudi

Adattare il lavoro al lavoratore è il principio alla base della tutela della salute e della sicurezza di ogni dipendente del Gruppo.

Il progressivo ottenimento della certificazione del sistema di gestione della salute e della sicurezza sui luoghi di lavoro – la OHSAS 18001 seguita dalla più recente ISO 45001:2018 - per i siti produttivi, gli hub logistici, i laboratori di produzione delle lenti oftalmiche e gli uffici hanno favorito l'adozione di tutte le misure necessarie per mantenere un ambiente di lavoro sicuro e prevenire situazioni di rischio.

Allo scopo di garantire un più elevato livello di sicurezza e sviluppare una vera e propria cultura d’impresa in materia di prevenzione degli infortuni, Luxottica ha sviluppato negli anni il programma “Infortuni zero”. Esso si concentra sulla prevenzione di situazioni di rischio nei siti produttivi e logistici, andando oltre l'adempimento degli obblighi di formazione e informazione previsti dalle normative locali di riferimento.

Il programma prevede anche l'introduzione dei Safety Corner, postazioni dedicate alla diffusione di informazioni sui temi di salute e sicurezza e alla segnalazione di situazioni considerate insicure o a rischio dagli operatori. Introdotti per la prima volta in Italia nel 2015, i Safety Corner sono stati implementati anche negli stabilimenti in Cina nel 2018 e ad Atlanta nel 2019.

Inoltre, dal 2014 è attivo un innovativo sistema di sicurezza comportamentale ispirato alla disciplina nota come "Behavior - Based Safety (BSS)". Prendendo spunto da studi che hanno dimostrato che oltre l'80% degli infortuni sul lavoro sono causati da comportamenti a rischio, Luxottica ha scelto di implementare una metodologia di gestione della sicurezza che consiste nella riduzione o nell’eliminazione dei comportamenti e delle azioni insicure attraverso il coinvolgimento dei suoi dipendenti. Tra i benefici riscontrati vi sono:

  • lo sviluppo di una cultura della sicurezza pienamente condivisa, favorendo una partecipazione attiva e volontaria dei lavoratori, anche grazie all’adozione di rinforzi positivi e feedback;
  • la promozione di un ambiente relazionale migliore tra i dipendenti, anche al di fuori del contesto della sicurezza, aumentando il senso di appartenenza all’azienda;
  • l’effettiva “partecipazione attiva dei lavoratori”, indicata e richiesta anche a livello normativo dal Testo Unico sulla sicurezza (Decreto legislativo 81/2008 e s.i.).

L’implementazione in tutti gli stabilimenti italiani del Gruppo si concluderà nel 2020. A questa si aggiungono programmi di formazione dedicati, che sono essenziali per raggiungere l'obiettivo di zero infortuni sul lavoro.

Company Policy HS&E (Italiano)

Company Policy HS&E (Inglese)

Company Policy HS&E (Cinese)

Company Policy HS&E (Portoghese)

Quality Policy Campinas Brazil (Portoghese)