Visual well-being

Sviluppo sostenibile del prodotto

chiudi

La capacità di reinventarsi e innovare costantemente fa da sempre parte della storia di Luxottica. Uno dei principali elementi di questa continua ricerca dell’eccellenza è la graduale integrazione di criteri di sviluppo sostenibile in ambito produttivo per contribuire positivamente al bene del Pianeta e per affrontare le crescenti sfide sociali e ambientali.

Questo approccio è il risultato di una visione olistica del prodotto, che abbraccia tutti i processi, dalla progettazione alla produzione sino alla fine del ciclo di vita, puntando ad un approccio circolare che riduca al minimo l'impatto sull'ambiente, continuando a incrementare la qualità delle collezioni eyewear. La roadmap del Gruppo identifica quattro strade da seguire per poter definire un prodotto come “sostenibile”, coerentemente con l'obiettivo dell'azienda di minimizzare qualsiasi impatto ambientale.

Ricercare

Significa cercare nuovi materiali per ridurre l'impatto sul pianeta e valutare risorse naturali alternative per limitare quanto più possibile i derivati dal petrolio. Luxottica sta valutando i seguenti aspetti in questo ambito:

  • Disponibilità delle risorse naturali: l'obiettivo è quello di limitare l'impatto ambientale, concentrandosi su soluzioni che non compromettano le risorse disponibili;
  • Impatti della trasformazione: raggiungere processi più sostenibili, con ridotte emissioni di CO2, che massimizzino il rendimento e l’efficienza e favoriscano un uso limitato di risorse idriche;
  • Eccellenza e qualità dei prodotti: i nuovi materiali devono mantenere o migliorare le caratteristiche di qualità che contraddistinguono i prodotti del Gruppo, con l’obiettivo di stabilire nuovi standard di qualità più elevati.

L’introduzione di materiali innovativi come i bio-based nel portafoglio di materie prime per tutti i tipi di prodotti, dalle montature alle lenti, dal packaging ai materiali POP, ha permesso a Luxottica di lanciare collezioni dedicate. Tra queste vi è la prima collezione sostenibile a marchio Arnette, lanciata nel 2019 e caratterizzata da un ridotto impatto ambientale grazie all’utilizzo di plastica bio-based. Più recentemente, l’approccio sostenibile del brand ha dato vita alla piattaforma Arnette Positive.          

Riciclare

Riciclare è la strada da seguire per limitare l'introduzione di materie prime vergini nei processi produttivi e ridurre lo smaltimento dei materiali. Luxottica si è concentrata su nuove soluzioni in ambito produttivo per ridurre gli scarti generati dai processi interni e limitare il più possibile l'uso della plastica. In Italia, ad esempio, il Gruppo ha avviato un nuovo processo per riciclare e trasformare gli scarti di plastica, derivati dalla lavorazione a iniezione delle montature, in nylon nero grezzo, che è stato utilizzato per la nuova collezione Emporio Armani "R-EA (Recycled Emporio Armani)".

Una grande attenzione è dedicata alla trasparenza della catena di fornitura nell’ambito di iniziative legate al riciclo; ad evidenza di questo vi è un crescente numero di stabilimenti certificati con lo schema ISCC PLUS nei diversi siti produttivi di Luxottica. L’intento è quello di dare una seconda vita ad ogni scarto, da un lato continuando ad aumentare il numero di stabilimenti certificati, dall’altro coinvolgendo i principali partner dell’azienda per progettare attività sempre più estese di riciclo a “circuito chiuso”.

Ridurre

Rappresenta un impegno nel ritornare all’essenziale: questo significa rimuovere tutte le parti e i componenti non necessari con l’intento di limitare l’utilizzo di materiali, semplificare i processi produttivi ed ottenere prodotti dall’elevata qualità, progettati per essere facilmente disassemblabili.

Luxottica punta a identificare delle soluzioni tecniche che permettano di limitare l’utilizzo di strati aggiuntivi di materiale senza compromettere lo stile e la qualità caratteristica dei suoi prodotti. Ad esempio, l’azienda sta lavorando insieme ai suoi partner per capire come semplificare e ridurre all’essenziale i materiali che compongono la custodia di un occhiale.

Luxottica sta lavorando per rimuovere tutti i componenti superflui o non funzionali e per offrire soluzioni che coinvolgano il cliente finale nella scelta dei soli accessori che ritiene essenziali per i propri occhiali, ad esempio il panno per la pulizia o la custodia. L’azienda, inoltre, si sta concentrando sul c.d “Easy to Disassemble Design”, sia per poter smaltire i prodotti in maniera più facile e responsabile, sia per predisporre la loro raccolta e riciclo una volta che hanno raggiunto il fine vita.

Riutilizzare

Significa progettare prodotti che possano durare di più e avere facilmente una seconda vita: oggetti durevoli che limitino gli sprechi.

Luxottica sta lavorando a:

  • Prodotti solidi che siano resistenti al danneggiamento e facilmente rinnovabili, con il fine di creare icone senza tempo;
  • Accessori pensati per durare nel tempo, come le custodie degli occhiali, progettate per avere anche utilizzi differenti.

La coesistenza e il contributo individuale di queste quattro strade rappresentano un passo avanti nel cammino verso l'economia circolare: sostenibilità e durevolezza sono ora parte del DNA dell’azienda e di tutti i suoi cicli produttivi.

Per una qualità migliore. Per un futuro migliore.